5 cose che devi sapere prima di inviare un manoscritto

  1. gli autori non guardano i cataloghi e inviano a caso: non è raro trovare nella sezione dedicata all’invio di proposte la richiesta da parte dell’editore di guardare cosa pubblicano. Alcuni scrivono chiaramente “pubblichiamo solo albi illustrati”. Oppure “accettiamo solo proposte di saggistica”. “Non pubblichiamo narrativa, quindi se hai scritto un romanzo, non siamo l’editore giusto per te”.
  2. gli editori ricevono troppe proposte editoriali: una formula ripetuta spesso è “a causa dell’elevato numero di proposte”. Circostanza che spesso giustifica tempi lunghi di risposta o l’impossibilità a rispondere.
  3. i tempi medi di risposta variano da 3 a 6-8 mesi: sono pochissimi gli editori che dicono di poter rispondere in uno o due mesi. Avendo lavorato alla divisione ragazzi di Mondadori posso dire perché. A parte la prima scrematura che avviene piuttosto in fretta, la lettura integrale delle proposte più promettenti richiede tempo. Le decisioni non vengono prese dalla stessa persona che ha letto il testo e redatto la scheda di lettura. Quindi chi stabilisce se un testo va pubblicato o meno, a sua volta deve leggere e valutare decine di schede e decine di testi.
  4. le proposte editoriali vengono rifiutate in silenzio: se un editore ti contatta, nel 90% dei casi è per darti una buona notizia: il tuo testo interessa. Sono pochi infatti gli editori che si prendono la briga di rifiutare singolarmente le proposte ricevute. Se entro un tot di mesi non hai notizie da parte loro, considera la tua proposta rifiutata.
  5. ad alcuni editori scoccia: essere contattati telefonicamente per verificare, sollecitare, chiedere del proprio manoscritto. Ricevere allegati pesanti (sopra i 5MB). Ricevere link a materiale da scaricare (non sono leggi universali, ma se in alcuni siti si sono sentiti in dovere di esplicitarlo evidentemente succede e non è apprezzato)

    Stai per inviare una proposta editoriale a un editore? Scrivi prima a me, e aumenta le possibilità del tuo testo di essere preso in considerazione. Il mio indirizzo è: silviapillin@gmail.com

Stai per inviare un manoscritto a un’editore? Chiedimi una prima consulenza gratuita e aumenta le possibilità che il tuo testo venga preso in considerazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.